CEM e CIVM 2019
Diego Degasperi
Stagione 2016
martedì 20 settembre 2016
Ad Erice arriva un terzo posto di classe, 14° assoluto

Il primo dei tre atti finali del Civm, ai quali è demandato il compito di stabilire chi la spunterà fra Diego Degasperi e Samuele Cassibba nella lotta per il primato nazionale nella classe E2SS, si è concluso a favore del pilota siciliano, che alla Monte Erice di domenica scorsa ha messo a frutto la perfetta conoscenza del tracciato di casa e si è così riportato avanti di un’incollatura, in attesa delle ultime due sfide.
Nella gara vinta dal nuovo campione italiano, ora lo dice anche la matematica, Simone Faggioli (su Norma M20 Fc), davanti a Domenico Scola (Osella Fa30) e Omar Magliona (Norma M20 Fc), Diego ha pagato le difficoltà incontrate nella prima manche, chiusa con il tempo di 3’17”25, contro il 3’12”92 di Cassibba, per poi rimontare nella seconda, quando ha ridotto il gap a due secondi (3’13”10 contro 3’11”16). Nel computo finale è 14° assoluto, terzo nella graduatoria di classe, considerando che Castiglione (il vincitore) non è in gara per il Civm.
«Si tratta di un percorso molto scivoloso – commenta Diego – che il mio avversario conosce alla perfezione, quindi non mi stupisce il fatto che abbia prevalso, comunque i distacchi non sono abissali. Abbiamo anche pagato il fatto di aver affrontato le prove con cautela a causa di un problema al cavo dell'acceleratore».
Domenica prossima la sfida si rinnoverà ancora in terra sicula. Il circus del Civm si sposta a Caltanissetta per la Coppa Nissena.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,188 sec.
Il prossimo appuntamento
Sponsor
Per il sociale