CEM e CIVM 2019
Diego Degasperi
Stagione 2019
martedì 21 maggio 2019
Archiviata con buoni risultati l'adrenalinica trasferta iberica

Si è conclusa domenica scorsa la lunga trasferta iberica di Diego, che lo ha portato a prendere parte a due tappe del Campionato Europeo.

Il primo appuntamento è stato la «Rampa da Falperra», storica gara in terra portoghese che offre ai piloti una salita a dir poco incredibile, un tracciato tra i più veloci del circus, dove si raggiunge nella parte finale la velocità di 260 kmh. Grazie a temperature vicine ai 30 gradi, le prove sono filate via lisce e hanno regalato a Diego un tempo di manche molto interessante. Poi, in gara, ha montato le coperture nuove, ma la prima salita è cominciata con uno stop imprevisto a causa di un’incidente occorso ad un altro pilota, che lo ha obbligato ad uno stop forzato dopo 4 chilometri di marcia e ad una nuova partenza, dopo la quale, purtroppo, le gomme ancora calde sono andate rapidamente fuori temperatura. Nella classifica finale compare al sesto posto, secondo del gruppo 3.
«La cornice di pubblico, oltre 150.000 le persone che hanno seguito la kermesse nei due giorni, e la tifoseria portoghese capitanata da Rui Ramoa, mi hanno comunque fatto innamorare di questa meravigliosa gara. - conclude Diego - Ringrazio Oliveira Immobiliare per il prezioso supporto ricevuto».

Situazione decisamente diversa ha trovato invece in Spagna, dove è piovuto copiosamente per tutto il week end della «Subida al Fito». La prima manche di prova, svoltasi sotto una pioggia battente, gli ha permesso solo di visionare il tracciato, la seconda invece è servita per settare la macchina in vista della domenica. La terza manche di prove è stata infine annullata per sforamento dei tempi.
La gara si è rilevata subito difficile. «Il primo giro l'ho affrontato con coperture da pioggia e ho sofferto molto le condizioni dell’asfalto bagnato e sporco di fango. Nella seconda manche, invece, mi sono scatenato, portando a casa una prestazione notevole, chiusa al quinto posto ad un soffio dal podio in gara 2 e 3. Grande spettacolo con un pubblico inferiore alle aspettative a causa del meteo, ma sempre molto folto e appassionato». Nella classifica finale compare al quinto psoto.
Il prossimo appuntamento è in programma fra 15 giorni in Repubblica Ceca, per la salita «Ecce Homo», 7.300 metri di adrenalina pura.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.
Il prossimo appuntamento
Sponsor
Per il sociale