logo Ata Volley logo innova energie
Stagione 2021

Alpe del Nevegal, trionfo di Degasperi

Il pilota di Trento domina le libere, fa sua gara 1 e, nonostante la doppietta sfumata per settantaquattro centesimi in gara 2, fa sua la prima assoluta della stagione 2021.

Non poteva chiedere di meglio all'ultima trasferta, quella che anticipa di fatto la pausa estiva ed un Diego Degasperi in ottima forma ha iscritto il proprio nome nell'albo d'oro della Cronoscalata Alpe del Nevegal, appuntamento valevole per un Trofeo Italiano Velocità Montagna che, a conti fatti, dovrebbe vederlo in testa alla zona nord.

Un Sabato da autentico mattatore vedeva il pilota di Trento, alla guida della sempre perfetta Osella FA 30/GEA del Team Faggioli, firmare entrambi i passaggi di prova.

“Siamo partiti molto bene al Sabato” – racconta Degasperi – “ed abbiamo approfittato di uno spiraglio di sole in un weekend che, dalle previsioni, doveva essere all'insegna della pioggia. Sono salito con gomme usate, su tutte e due le manche di ricognizione, ed abbiamo ottenuto il miglior tempo, rifilando due secondi al secondo sulla prima e quasi tre sulla successiva. Siamo andati, di molto, vicino al mio tempo record della scorsa edizione quindi tutto era perfetto.”

Alla Domenica il portacolori di Vimotorsport aveva vita dura, a causa delle mutevoli condizioni del meteo, facendo la maggiore differenza sulla prima salita, quella corsa su fondo misto.

“La Domenica è stato tutto molto più complicato” – sottolinea Degasperi – “perchè le condizioni atmosferiche cambiavano ripetutamente e non ci permettevano di stare tranquilli. La scelta di assetto e di pneumatici era davvero molto difficile ma, grazie alla sinergia con il Team Faggioli, siamo riusciti a trovare la quadra vincente. Abbiamo spinto sul bagnato e siamo riusciti a fare la differenza, vincendo gara 1 di poco. Eravamo consapevoli che la lotta sarebbe stata dura.”

Uscito con il primo tempo assoluto, al termine di gara 1, Degasperi sapeva di non poter amministrare i cinquantotto centesimi che lo separavano dal secondo in classifica.

Lottando a denti stretti il trentino chiudeva la seconda tornata alle spalle di un Di Fulvio che, pur sopravanzandolo di settantaquattro centesimi, non riusciva a colmare gli oltre tre secondi che aveva incassato, nello scontro diretto, durante la precedente manche.

Via libera quindi ai festeggiamenti per l'alloro bellunese di Degasperi, primo assoluto sul Nevegal ma anche mattatore del gruppo E2SS e vincitore solitario di classe E2SS3000.

Un bottino che, conti alla mano, dovrebbe tradursi nel sorpasso in vetta al TIVM nonché in un'importante spallata alla classifica di gruppo e di classe in zona nord, aumentando il margine.

“Andiamo in vacanza nel miglior modo possibile” – conclude Degasperi – “ma, prima di farlo, voglio dire che sono orgoglioso di aver corso con l'adesivo Chico Forti free sull'ala posteriore, sperando di riuscire a sostenere la causa che lo zio Gianni sta portando avanti. Come detto alle premiazioni dedico questa vittoria all'amico Claudio Dal Pont, giovanissimo mio tifoso venuto a mancare in un incidente motociclistico due mesi fa. Grazie ai partners, al team, alla scuderia.”

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e video

Partner sociali