logo Ata Volley logo innova energie
Stagione 2022

Coppa Selva di Fasano, è tre su tre per Degasperi

Secondo assoluto alla Consuma, terzo sul Costo e nuovamente secondo, in terra pugliese, al termine dell'apertura del Campionato Italiano Velocità Montagna.

Un avvio di stagione più che brillante per Diego Degasperi, al terzo podio assoluto consecutivo dopo quelli siglati al Trofeo della Consuma ed alla Salita del Costo.

Lo scorso fine settimana, più precisamente tra Sabato 9 e Domenica 10 Aprile, si è corsa la sessantatreesima edizione della Coppa Selva di Fasano, primo round di un Campionato Italiano Velocità Montagna che ha regalato al pilota di Trento l'ennesima soddisfazione di inizio 2022.

Uno stato di forma smagliante, ben chiarito sin dalla sessione di prove libere di un Sabato che vedeva il portacolori di Vimotorsport, in gara con la consueta Osella FA30/GEA curata dal Team Faggioli, firmare il terzo parziale assoluto, primo di gruppo E2SS e la classe E2SS3000, a soli 2”7 dal plurititolato, nonché patron del team, Simone Faggioli, al termine di prova 1.

La seconda tornata rinnovava le quotazioni del trentino, autore della seconda prestazione assoluta, nuovamente primo nel proprio gruppo ed in classe, pronto alla sfida domenicale.

“La prima manche di prova” – racconta Degasperi – “l'abbiamo disputata all'insegna della prudenza ma non ci siamo addormentati tanto. La seconda, con una prestazione a mio avviso incredibile, siamo andati a dormire con il secondo tempo assoluto, nella combinata delle libere, ed eravamo a meno di tre secondi dal pluricampione italiano Simone Faggioli. Tanta roba.”

Nonostante un improvviso abbassamento delle temperature, condito da un forte vento, Degasperi si faceva trovare pronto, optando per un cambio di setup e di coperture.

Scelte che si rivelavano vincenti ed infatti al termine di gara 1 il cronometro sanciva la seconda piazza assoluta, in E2SS ed in E2SS3000, a poco più di quattro secondi e mezzo dal leader.

Nella successiva ed ultima ripetizione le svariate bandiere gialle, esposte lungo il percorso, ne rallentavano il passo ed il pilota di Trento si vedeva costretto ad accontentarsi del terzo tempo.

Un bottino notevole, il secondo assoluto unito alla vittoria in gruppo ed in classe, che arricchiscono una bacheca di inizio stagione notevole, alzando l'asticella per il futuro.

“Dopo aver cambiato setup” – aggiunge Degasperi – “abbiamo montato le Pirelli ultrasoft, quelle viola per intendersi, perchè le temperature erano crollate. Scelta strategica per tutto il team, infatti abbiamo occupato tutti e tre i gradini del podio. Della mia gara 1 sono molto soddisfatto mentre nella seconda un utilizzo esagerato, da parte dei commissari, delle bandiere gialle mi ha fatto perdere secondi preziosi in termini di classifica. Al momento dovremmo essere secondi, a pari merito, con il nostro compagno di squadra Caruso. La nostra idea sarebbe quella di proseguire nel CIVM e ci auguriamo di poter continuare con questo trend.”

Un CIVM che si sposterà, dal 29 Aprile al 1 Maggio, verso Macerata per mettere in scena il secondo atto, la trentunesima edizione del Trofeo Lodovico Scarfiotti, meglio noto come Cronoscalata Sarnano - Sassotetto, con un Degasperi che si presenterà molto agguerrito.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e video

Partner sociali