logo Ata Volley logo innova energie
Stagione 2022

Bis di Degasperi, nuovo sigillo sul TIVM

Per il secondo anno consecutivo il pilota di Trento è il migliore in E2SS ed in classe E2SS3000, grazie al terzo assoluto, tra i finalisti, ottenuto alla Castellana.

Vicecampione italiano nel CIVM ed ora anche vittorioso, per il secondo anno consecutivo, nel Trofeo Italiano Velocità Montagna, al termine di una Cronoscalata della Castellana che ha nuovamente confermato il valore di Diego Degasperi.

Il pilota di Trento, in un finale che lo ha visto in un incredibile stato di grazia nonché reduce dal bis assoluto di Cividale, si è confermato il migliore in gruppo E2SS ed in classe E2SS3000.

Alla guida della consueta Osella FA30/GEA, curata dal Team Faggioli, il portacolori di Vimotorsport metteva in chiaro le proprie ambizioni già dalla prima tornata di prove ufficiali del Sabato, firmando la seconda prestazione assoluta, unita alla migliore in gruppo ed in classe.

Una competitività rinnovata nella successiva salita che lo vedeva chiudere con un più che positivo terzo parziale nella generale, continuando a comandare le proprie categorie.

“Anche se la classifica ci vedeva già tra i primi” – racconta Degasperi – “devo ammettere, sono onesto, che nella prima manche di prova sono stato molto prudente. Volevo assaporare, piano piano, il percorso perchè risultava molto tecnico ma non eccessivamente veloce. La seconda salita mi ha visto migliorare un pochino ma, guardando i tempi, non ero molto soddisfatto.”

Si arrivava alla Domenica, per le ultime due manche della stagione TIVM, con un Degasperi che, data l'impossibilità di raggiungere Faggioli, dava il via ad un'accesa bagarre per il secondo gradino del podio, in quattro nel giro di un secondo e mezzo, con il trentino ad inseguire dal suo quarto posto, mantenendo con autorevolezza la leadership in E2SS ed in E2SS3000.

Un leggero sottosterzo non gli permetteva di piazzare una delle sue zampate in gara 2, accontentandosi di un quinto tempo nella generale che si traduceva nel quarto finale.

Poco più di due i secondi che lo hanno separato dal podio assoluto nel perugino, tradotto nel terzo tra i finalisti del TIVM ed in una doppia vittoria, in gruppo ed in classe, che vale il titolo.

“La Domenica ci siamo presto resi conto che Simone era irraggiungibile” – aggiunge Degasperi – “ma la lotta, dietro di lui, era serratissima. Ce la stavamo giocando, alla pari, con tutti i più forti piloti italiani ammessi alla finale. In un secondo e mezzo ci trovavamo in quattro. Per quanto riguarda la seconda manche abbiamo apportato alcune modifiche ma un po' di sottosterzo, già patito durante le prove, non mi ha permesso di spingere come volevo. Non sono riuscito a ripetere l'exploit delle ultime gare. Per il secondo anno consecutivo vinciamo il TIVM, un'altra importante affermazione dopo il titolo di vicecampione italiano nel CIVM. Un successo da condividere con tutto il team, che mi ha anche permesso di vincere un'assoluta quest'anno, ma anche con la scuderia Vimotorsport e con tutti i partners al nostro fianco.”

Il 2022 di Degasperi non è ancora terminato ed infatti lo ritroveremo al via della Cronoscalata Iglesias - Sant'Angelo, prevista ad inizio Novembre, per chiudere in bellezza l'annata.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,512 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e video

Partner sociali